Quanto Dura un Viaggio con i Funghi Magici?

Pubblicato :

Quanto Dura un Viaggio con i Funghi Magici?

MushMagic dà un'occhiata a quanto tempo dura un trip con i funghi magici e a quali sono i fattori che ne influenzano l'esperienza. Goditi al massimo i tuoi trip con le informazioni di questa guida pratica!

QUANTO DURA UN TRIP CON I FUNGHI?

Quanto dura un viaggio con i funghi? Beh, è quasi impossibile da definire. Ci sono numerosi fattori che influenzano la lunghezza e l'intensità di un trip con i funghi.

SPECIE

La quantità di psilocibina varia da specie a specie. Alcune sono leggere, altre molto forti e altre una via di mezzo.

DOSAGGIO

Poiché la potenza varia da specie a specie e le quantità devono essere dosate in base al peso corporeo, le dosi che servono per indurre lo stesso livello di effetti sono molto variabili. 5 grammi di una specie possono avere lo stesso effetto di 1 grammo di un'altra specie. È veramente importante conoscere la forza, o il contenuto di psilocibina, dei funghi che intendi assumere. I kit commerciali per la coltivazione di funghi acquistati da un fornitore affidabile di funghi di qualità dovrebbero essere venduti con un dosaggio raccomandato. Con i funghi selvatici ci si affida invece un po’ al caso, ed è quindi consigliabile cominciare con poco ed eventualmente aumentare le dosi.

FRESCO OPPURE SECCO E INVECCHIATO

I funghi freschi non sono potenti come i funghi secchi, semplicemente perché la percentuale di psilocibina nei funghi essiccati è più alta. Inoltre, la forza può variare in base a come i funghi sono stati essiccati. Ad esempio, se sono essiccati lentamente in un essiccatore risultano più potenti rispetto a quando sono essiccati su un davanzale o con un asciugacapelli.

Back to the future

COME SI PRENDONO?

I funghi vengono ingeriti in diversi modi. Tradizionalmente vengono mangiati interi, ma possono anche essere ridotti in polvere e sparsi sul cibo, inseriti in capsule o infusi in un tè. I più tecnologici di noi possono anche estrarre la psilocibina pura e buttare via il materiale organico.

PERCHÉ I FUNGHI TI FANNO VIAGGIARE?

I funghi magici contengono composti di psilocibina. Sebbene il suo meccanismo non sia stato completamente compreso, è noto che la psilocibina, una volta convertita in psilocina dal nostro organismo, agisce sul sistema serotoninergico del cervello e influenza anche il sistema della serotonina nell'intestino. Ecco perché i viaggi sono spesso accompagnati da una certa nausea. Ma sono gli effetti sul cervello la ragione principale per usare i funghi magici.

La psilocibina interrompe e modifica la connettività del cervello. Una connettività alterata è ciò che l'utente sperimenta come un viaggio, e questo varia a seconda della quantità assunta. Le modifiche al funzionamento del cervello possono essere vissute come una piacevole sensazione di benessere e positività quando derivano dall’assunzione di piccole dosi, oppure come un volo esistenziale ultraterreno, extracorporeo e di iper-realtà quando i dosaggi aumentano.

QUANDO COMINCIA?

Perché gli effetti abbiano inizio, i funghi devono essere digeriti. Sono prima assorbiti attraverso lo stomaco e l'intestino, e poi la psilocibina viene metabolizzata nel fegato e convertita in psilocina. Da qui inizia il divertimento.

Gli effetti iniziali dei funghi si faranno sentire entro 20–40 minuti dopo averli consumati. Si annunciano con dolci ondate di euforia, curiosità per il movimento e sottili cambiamenti nei sensi e nelle percezioni. Alcuni fattori, come lo stomaco pieno o vuoto, possono ritardare l'effetto ma le cose saranno certamente cominciate entro 2 ore.

MA QUANTO DURA?

I fattori principali che influenzano la lunghezza e l'intensità di un viaggio sono le specie e la quantità assunta. Come regola generale, un viaggio dura 3–8 ore e di solito è del tutto terminato dopo 10–12 ore. Alcuni effetti collaterali possono essere avvertiti per le successive 24 ore, seguite da una generale sensazione di felicità e benessere per un certo numero di settimane.

La forza di un fungo, quindi la quantità di psilocibina consumata, è più legata all'intensità del viaggio che alla sua durata. Una grande dose di una varietà potente porterà un'esperienza più intensa nello stesso arco di tempo. Gli effetti aumentano di intensità man mano che passano le ore, e raggiungono il picco dopo 3-4 ore dall’assunzione. Da quel momento in poi le cose inizieranno ad attenuarsi fino a quando non si tornerà al normale equilibrio.

Esiste poi il microdosaggio, dove una piccola quantità compresa tra 0,1 e 0,5 grammi viene assunta una volta ogni 3–4 giorni. Con questi bassi dosaggi non si sperimenta mai un viaggio completo. Questa pratica sta diventando molto popolare, e ci sono molti resoconti sui benefici del microdosaggio, come una maggiore creatività, un senso di benessere e di connessione con sé stessi e gli altri.

Ecco una guida generale che utilizza come riferimento i funghi secchi di Psilocybe cubensis:

  • 0,1–0,5g di funghi secchi ≙ ~ 0,6–3,0mg di psilocibina = microdose
  • 1,0g di funghi secchi ≙ ~ 6,0mg di psilocibina = 6 ore; molto blanda
  • 1,5g di funghi secchi ≙ ~ 9,0mg di psilocibina = 7 ore; blanda
  • 3,0g di funghi secchi ≙ ~ 18,0mg di psilocibina = 7,5 ore; media intensità
  • 5,0g di funghi secchi ≙ ~ 30,0mg di psilocibina = 8 ore; forte intensità


Truffle trip

QUALI SONO GLI EFFETTI DEI FUNGHI?

Questo dipende ancora dalla forza del fungo e dalla quantità assunta. Ad un'estremità della scala c'è il microdosaggio. Questo non è realmente considerato un trip, ma viene piuttosto visto come un miglioramento dell'umore e della creatività.

Iniziando con una dose leggera, ecco alcune sensazioni frequenti di un trip:

  • Pelle umida e sudorazione
  • Lieve nausea
  • Cambiamenti visivi in cui i colori sono più intensi e sembrano brillare; le superfici sembrano muoversi e distorcersi; l'ambiente generale appare più acuto e definito
  • Malfunzionamento della memoria a breve termine caratterizzato da perdita della sequenza dei pensieri e facile distrazione
  • Suoni distorti
  • Miglioramento della creatività
  • Euforia, rilassamento e generale esaltazione 
  • Risatine incontrollabili

Con una dose maggiore verranno sperimentate le stesse sensazioni, ma al culmine del viaggio le cose verranno aumentate e potrebbero comprendere:

  • Dilatazione del tempo o totale disconnessione dal tempo
  • Distorsioni visive più profonde; gli oggetti possono apparire deformati o curvi; le superfici piane possono sembrare scorrere e agitarsi come un fluido o apparire caleidoscopiche
  • Ascoltare i colori e vedere i suoni, o "sinestesia"
  • Disconnessione dalla realtà, lieve o intensa
  • Perdita dell'ego, con il confine tra osservatore e osservato che si dissolve
  • Esperienze extracorporee e connessione con l’assoluto
  • Allucinazioni in piena regola; gli oggetti possono parlare; si può verificare una disconnessione dal mondo "reale"

A seconda dell'individuo e della sua esperienza, queste cose possono essere accolte come illuminanti e parte del viaggio, ma potrebbero anche indurre sensazioni di paranoia, paura, panico e ansia, ed essere il terreno fertile per un viaggio "brutto".

Timewarp

UNA NOTA GENERALE SUGLI PSICHEDELICI

Sostanze naturali come funghi magici, DMT sotto forma di ayahuasca o suoi analoghi, mescalina e molte altre sostanze psichedeliche naturali sono state usate dall'uomo per migliaia, se non per decine di migliaia di anni. Le pitture rupestri neolitiche suggeriscono l'uso di funghi magici da parte dei pittori, e innumerevoli popoli aborigeni usavano sostanze psichedeliche come sacramenti. L'era moderna della chimica aggiunge LSD e MDMA a questo ricco menù psichedelico. Ognuno a modo suo può portare profonde consapevolezze sulla condizione umana: come ci relazioniamo l’uno con l'altro, la natura, le altre creature e l'universo in generale.

In certi casi i trip possono anche diventare poco sicuri. Un amico sobrio è sempre consigliato nel caso in cui le cose si mettano male. Il luogo e l'ambientazione giocano un ruolo importante nella qualità dell'esperienza, e trovarsi già in uno stato d'animo positivo può tenere a bada i brutti viaggi. Le persone con una predisposizione alla schizofrenia o ad altri disturbi mentali non dovrebbero assolutamente prendere sostanze psichedeliche.

Il mondo delle sostanze psichedeliche è un luogo affascinante, divertente, profondo e giocoso in cui puoi imparare molto su di te. Esplora e gioca in sicurezza, e sii sempre sicuro di cosa stai prendendo.