Product successfully added to your shopping cart.

In caso di Cattivo Viaggio (Bad Trip)

I Magic Truffles possono essere un’esperienza forte per alcune persone, normalmente in senso positivo. Ma un viaggio in Psilocibina non è cosa per tutti. Un cambiamento drastico della realtà, così come la conosciamo quotidianamente, può causare sensazioni di panico e paura. Ogni volta che una persona ha un attacco di panico o paura durante un viaggio allucinogeno, si dice che stia attraversando un Cattivo Viaggio, ovvero un Bad Trip.

Come affrontare la situazione dipende esclusivamente dalla persona che ha assunto l’allucinogeno. Alcune persone preferiscono isolarsi, senza ricevere nessuno stimolo esterno. Mentre la maggior parte della gente, soprattutto chi non ha esperienza, ricerca un ambiente tranquillo, dove poter sedere accanto ad altre persone, con cui parlare e sentirsi a proprio agio,mentalmente e con ciò che sta intorno. L’ideale sarebbe avere un persona lucida (soprannominata "Sitter"), che possa prestare attenzione alla situazione e gestire eventuali momenti delicati.

Le persone durante un Bad Trip hanno spesso paura di non poterne uscire. Non bisogna farsi prendere dal panico, perché se ne esce sempre. E` molto importante far capire alla persona che sta affrontando un cattivo viaggio che gli effetti dei Magic Truffles sono solo temporanei e tutto tornerà alla normalità. I Magic Truffles amplificano ogni vostra emozione, di conseguenza i pensieri negativi sembreranno ancora più negativi, così come i pensieri positivi sembreranno ancora più positivi. Una parola positiva spesso è sufficiente per calmare il soggetto e metterlo a proprio agio.

In caso di Bad Trip viene spesso raccomandato di ingerire zuccheri, perché lo zucchero riduce gli effetti dei Magic Truffles e in alcuni casi li elimina completamente. Ma non sempre è vero. Quando ingeriamo zuccheri non sarà mai possibile ridurre, né tanto meno eliminare, gli effetti dei Magic Truffles. La Psilocibina continuerà a fare il suo decorso, più a lungo e più intensamente nel caso in cui non venga consumato zucchero. É vero, però, che l’assunzione di zuccheri stimola il rilascio di dopamina nel cervello, dando una sensazione temporanea di benessere. Per alcune persone questo è sufficiente a ribaltare un Bad Trip in un viaggio positivo. Quindi, non sarebbe una cattiva idea aver sempre dello zucchero a portata di mano.

Ultimo ma non meno importante… Creare un ambiente rilassato, riducendo gli stimoli esterni e accompagnando il tutto con un bicchiere di succo di frutta o di the alle erbe può fare miracoli.